Ubaldo Quattrocchi, poeta squattrinato, accetta una supplenza come maestro di matematica nella 5°A della Scuola "B. Pennino" solo per una ragione: Margherita, la bella segretaria per cui ha una cotta segreta fin dalle elementari. Da ex alunno un po' imbranato, infatti, quella cattedra fa tanto paura. Per fortuna si tratta solo di due settimane... Cosa potrà mai succedere? Di tutto, ovviamente!