- Un'amica mi ha chiesto di portare un racconto... tanto per provare... vorrebbe la vostra opinione... sarebbe lieta di scriverne altri,
se questo sarà ritenuto adatto.
Mentre Jo, rossa in viso, incespicava
nelle parole, il signor Dashwood prese
il manoscritto e cominciò a
sfogliarlo con un paio di dita piuttosto luride, scorrendo con occhio critico
le pagine ordinate.
- Non è il primo tentativo, vero? - disse, osservando che le pagine erano numerate.
- No, signore. Ha già fatto qualche esperienza e ha vinto un premio per un racconto.
- Ah, davvero?

I classici più amati della letteratura per ragazzi in edizione integrale e, per la prima volta,
a leggibilità facilitata. Perché le grandi storie sono di tutti i lettori.

"Da quella cameretta del Massachusetts del diciannovesimo secolo, la Alcott e la sua Joe sono arrivate fino a me. Coraggiose, controcorrente, indipendenti, insofferenti, mi hanno rivelato che si possono avere aspirazioni segrete, che i castelli in aria sono obbligatori, che avere il coraggio di sognare un futuro alternativo per sé e coltivare i propri talenti è necessario quanto respirare." dall'introduzione di Elisa Puricelli Guerra