Lorena Kay è una ragazzina normale, o almeno così crede. Certo, i suoi genitori sono spariti nel nulla, dopo averla affidata, ancora in fasce, a una zia che non comprende i suoi sentimenti. Ma la sua vita in una piccola città di provincia non le riserva grandi sorprese. Fino a quando, nel giorno del suo undicesimo compleanno, trova (o forse sono loro a trovare lei?) un paio di scarpe molto speciali. Da quel momento la sua vita cambia per sempre. Scopre così di essere l'erede di una dinastia di fate e principesse, e che l'attendono la più glamour delle scuole di magia, la Scuola di Moda e Sartoria Magica, nuovi amici, incantesimi meravigliosi, segreti fatati e soprattutto una difficile missione da compiere. Proprio intorno a un paio di scarpe di cristallo, quelle perdute dalla vera Cenerentola, ruota infatti il mistero che potrà salvare il mondo delle fate dalle ambiziose e malefiche mire della perfida Maleficya. Una minaccia che oltrepassa i secoli, tocca la Firenze rinascimentale di Lorenzo il Magnifico, e potrà essere sventata solo da chi crede ancora nella magia eterna della bontà, dell'eleganza e della bellezza.

Un romanzo che scorre impetuoso come un flusso di incantesimi, cattura come le migliori saghe fantasy e regala a tutti noi, lettrici e lettori, l'emozione di un sogno: sentirci per qualche ora, per un paio di giorni, o per tutta la vita, fate o principesse.

Una storia di mistero, moda
e magia, fra viaggi nel tempo, incantesimi, avventure
ed elegantissime scarpe magiche!