Quando Mira, giovane profuga sirana, si imbatte in uno splendido cavallo nel bel mezzo della foresta di Berlino, non può immaginare che questo fatto, già di per sé straordinario, stia per trasformarsi in un viaggio incredibile.
Insieme saliranno sul podio del Grand Prix e insieme torneranno indietro nello spazio e nel tempo, fino alla Polonia della Seconda Guerra Mondiale, quando un'altra bambina coraggiosa rischiò il tutto per tutto pur di salvare il proprio adorato cavallo.

Quando scesi da quel treno, l'orologio del mondo stava ticchettando gli ultimi giorni dei nazisti a Berlino. Non avevo idea del pericolo
che correvamo io e Principe.
Ma stavo per scoprirlo...