In un momento terribile per la Repubblica, spetta a Publio Cornelio Scipione, l'Africano, il compito di proteggere i territori romani dalla minaccia più grande: quella di Cartagine. Ma i nemici si annidano anche a Roma, dove il senatore Quinto Fabio Massimo obbliga Scipione ad accettare una missione apparentemente senza speranza. Non è che un sotterfugio, con il quale il senatore pianifica di disfarsi dell'Africano, ma il giovane Scipione ha più di una freccia al suo arco, e una disfatta quasi certa si trasformerà nell'inizio di un trionfo senza pari.
Santiago Posteguillo è uno dei maggiori scrittori di romanzi storici al mondo, con un milione di copie vendute solo in Spagna. L'Africano è il suo esordio, primo di una saga di straordinario successo su Scipione, di cui fanno parte Invicta Legio, Il tradimento di Roma e Ritorno a Roma. I successivi L'Ispanico, Circo Massimo e L'ira di Traiano raccontano le gesta di Traiano e hanno avuto una grandissima accoglienza sia in Spagna sia in Italia.
www.santiagoposteguillo.es