LE INCURSIONI E LE INCHIESTE SUL CAMPO DEL GRANDE
INVIATO DI STRISCIA LA NOTIZIA SU CRIMINALITÀ E
DROGA, CHE MINACCIANO TUTTA L'ITALIA DA NORD A SUD.




Non solo salti e piroette in sella all'inseparabile bicicletta da trial: ormai Vittorio Brumotti è diventato per milioni di persone anche il coraggioso reporter on the road che, sempre in equilibrio su due ruote, si infila nei luoghi più degradati e abbandonati d'Italia, infestati da quei mercanti di morte che sono gli spacciatori.
Non lo scoraggiano le minacce, non lo scoraggiano le botte, non lo scoraggiano neanche i sassi e gli spari. Chiamato dai cittadini esasperati, che si sentono abbandonati dalle istituzioni, "il Brumo" arriva dove la situazione sembra senza rimedio. I suoi servizi realizzati per Striscia la notizia danno voce a chi non ce l'ha: accendono i riflettori su storie di delinquenza che si trascinano da tempo nell'indifferenza generale. E portano speranza tra vie, piazze e parchi che finalmente le famiglie e i bambini possono tornare a frequentare in sicurezza, almeno per un po'.
In questo libro Brumotti racconta le sue incursioni in una nuova prospettiva: dietro le piazze dello spaccio si nasconde una realtà sempre più complessa e preoccupante, che distrugge migliaia di vite e arricchisce le mafie. Da inviato testardo e scanzonato, ricostruisce questa realtà nuda e cruda - che è proseguita anche durante i giorni della pandemia di Covid-19 - percorrendo l'Italia in lungo e in largo, dalle città più popolose ai piccoli centri di provincia. Con lui scopriremo il lato oscuro di un Paese in cui il consumo di stupefacenti è ormai fuori controllo e le organizzazioni criminali italiane e straniere si dividono il lavoro, efficienti e spregiudicate. Il messaggio è forte e chiaro soprattutto per i più giovani: le mafie, la droga e il degrado che infestano e impauriscono tutta Italia si combattono solo se impariamo a non girarci dall'altra parte.