Andrea ha tredici anni ed è un vero maschiaccio, con pochi amici e una sola grande passione: i cavalli.
Lavorare nel maneggio di suo padre, un ex campione di salto ostacoli, la riempie di gioia, perché le permette di vivere i cavalli e di conoscerli profondamente. Andrea però monta solo all’americana e ama le passeggiate, mentre detesta il salto ostacoli e le ragazzine snob che frequentano il maneggio. Quelle che sfiancano i loro cavalli per poi mollarli agli stallieri senza accudirli. Quando però la cavalla di una di loro ha un incidente e rischia di non poter più camminare, tutta la vita di Andrea subisce un incredibile stravolgimento...