Una folta chioma di capelli rossi come un fuoco d'artificio, occhi grandissimi e tante lentiggini: la protagonista di "Allora non scrivo più" di Annalisa Strada si fa notare, ma non solo per il suo aspetto. Quando la chiamano alla lavagna, infatti, per la bambina inizia un incubo: non riesce mai, ma proprio mai, a scrivere ciò che le detta la maestra.

Anche se legge senza difficoltà, la scrittura la manda in confusione, le lettere sembrano prendersi gioco di lei, si invertono tutte e il disastro fa subito capolino nella sua giornata, sotto forma di compagni che la prendono in giro! Per fortuna Paolo è diverso dagli altri, in tanti sensi: lui sa starle vicino e riesce sempre a tirarla su di morale. Con il supporto di questo amico sincero e dei propri attenti genitori la piccola capirà come risolvere i suoi problemi!

• Edizione Alta Leggibilità: "Allora non scrivo più" rappresenta una lettura inclusiva. Utilizza infatti il carattere Leggimi©, una font che presenta caratteristiche grafiche e di impaginazione tali da rendere il testo facilmente accessibile anche a bambini con Disturbi Specifici dell'Apprendimento (DSA) e Bisogni Educativi Speciali (BES). Il tutto, mantenendo un contenuto non semplificato e appassionante per tutti.

• Temi: scuola, amicizia, autostima.

• Un'opera firmata da una vincitrice del Premio Andersen con all'attivo diversi riconoscimenti dedicati alla letteratura per ragazzi.

• Edizione illustrata in bianco e nero. Illustrazioni di Aurora Cacciapuoti.

• Età di lettura: dai 7 anni.

Un libro per tutti, con caratteristiche grafiche e di impaginazione che favoriscono la leggibilità e che li rendono accessibili anche ai bambini con DSA e con BES.

Margherita ha i capelli rossi, gli occhi grandissimi e le lentiggini. Ma ha anche un'altra caratteristica, un po' più nascosta: quando la maestra le detta una parola, lei non riesce a scriverla bene e tutti la prendono in giro. Per fortuna c'è Paolo, che le regala le caramelle e sa benissimo come tirarla su di morale...