- Micino del Cheshire - iniziò Alice, piuttosto impacciata, anche perché non sapeva quanto gli piacesse essere chiamato così.

Il Gatto si limitò ad accentuare leggermente il sorriso.

«Sto andando bene» pensò Alice, e continuò: - Micino del Cheshire, potresti dirmi per piacere che direzione devo prendere per uscire di qui?

- Tutto dipende da dove vuoi andare - rispose il Gatto.

- Dove? Be', non m'importa tanto dove... - disse Alice.

- In questo caso, non ha importanza nemmeno che direzione prendere - la interruppe il Gatto.



I classici più amati della letteratura per ragazzi in edizione integrale e, per la prima volta,
a leggibilità facilitata. Perché le grandi storie sono di tutti i lettori.

“Chi è piccolo vuol diventare grande subito, ma più di tutto vuole che i propri desideri vengano esauditi. Lo stesso vale per Alice: si presenta come una bambina che vive il momento senza pensare alle conseguenze delle sue azioni. Beve ed è piccola, mangia e diventa grande, grandissima, così da poter incontrare i personaggi del mondo nel quale è entrata…”
dall’introduzione di Loredana Frescura