Dal 31 agosto arriva Un fuoco che brucia lento, il nuovo romanzo di Paula Hawkins, autrice del bestseller La ragazza del treno.

Il 31 agosto 2021 uscirà in libreria e negli store on line di UN FUOCO CHE BRUCIA LENTO, l’attesissimo romanzo di Paula Hawkins, già autrice di Dentro l’acqua e de La ragazza del treno, straordinario fenomeno letterario mondiale e uno dei maggiori bestseller internazionali di sempre.

Un fuoco che brucia lento è un thriller che esamina la natura insidiosa e distruttiva dei traumi del passato. Con la stessa forza propulsiva che ha affascinato milioni di lettori in tutto il mondo de La ragazza del treno e Dentro l’acqua, Paula Hawkins torna con un intrigante romanzo di suspense che ci pone questa domanda: per quanto tempo si può covare un segreto prima che esploda?
Con il suo stile inconfondibile, Paula Hawkins ci cattura in una rete di inganni, omicidi e vendette. Laura ha trascorso la maggior parte della vita sotto il peso dei giudizi altrui. È considerata irascibile, turbata, un'outsider. Miriam sa che, solo perché Laura è stata vista lasciare la scena di un crimine orribile con i vestiti sporchi di sangue, ciò non fa di lei necessariamente un'assassina. L'amara esperienza le ha insegnato quanto sia facile essere colti al posto sbagliato nel momento sbagliato. Carla è ancora scossa dal brutale omicidio del nipote. Non si fida di nessuno: sa che anche le persone buone sono capaci di azioni terribili. Ma fin dove è disposta a spingersi per trovare pace? Innocente o colpevole, ognuno di noi è segnato nel profondo. Ma alcuni di noi sono segnati al punto di uccidere. Perché quando accendi una miccia, non puoi più fermare l'incendio.

Paula Hawkins scrive: "Quello che volevo esplorare in questo libro è il modo in cui nessuna tragedia accade indipendentemente dal resto: un incidente durante l'infanzia può avere delle conseguenze un decennio dopo; fidarsi della persona sbagliata al momento sbagliato può far deragliare completamente una vita. Mi interessa il modo in cui diventiamo le persone che siamo: come scegliamo a cosa aggrapparci e come queste cose possono ferirci."