Scuola calcio, due tiri al parco, il calcetto con gli amici; la partita allo stadio o in TV per tifare la squadra del cuore. È risaputo in tutto il mondo: gli italiani hanno da sempre il pallone in testa e, appena possono, sotto i piedi.

È una passione che si tramanda di padre in figlio e da un po’ di tempo anche di madre in figlia (finalmente!). Un passatempo nelle giornate spensierate da trascorrere con la famiglia; un appuntamento con gli amici per scendere in campo o tifare; a seconda che si tratti di una partita da giocare o da guadare. È tutto questo e molto altro.

Con i consigli giusti, il calcio può diventare anche il mezzo per avvicinare i bambini alla lettura; segue qualche suggerimento sui nostri libri capaci di conquistare grandi e piccini.

Partiamo con le storie di Edoardo Maturo, in primis “Volevo essere Garrincha”, appena uscito e disponibile online e in libreria. 

Un romanzo che parla di calcio e disabilità, per gli amanti dello sport e non solo; che fa ridere dalla prima all'ultima pagina e anche commuovere un po’. Un libro in cui, la storia di Mané Garrincha, il calciatore che portò il Brasile a essere campione del Mondo per ben due volte, nonostante fosse gobbo, storpio e malato, si intreccia con quella di Mirco, un ragazzino rotondetto con una propensione inesistente per lo sport che ha un fratello minore appassionatissimo di calcio ma costretto a vivere sulla sedia a rotelle. 

Sempre dello stesso autore: “Ronaldo contro papà. Storie di calcio raccontate davanti alla Play” e “Papà, Van Basten e altri super eroi”.
Il primo raccoglie 30 storie a tutto campo per chi ha il pallone nel cuore; il secondo, invece racconta come la passione per il calcio e per la squadra che si supporta si tramandi da padre in figlio diventando oggetto di dolci ninnananne e storie della buonanotte; in questo caso tinte di rosso-nero. 

Colorato di bianco-nero, c’è “Papà, Del Piero e altri super eroi” di Pierdomenico Baccalario e rigorosamente in nero-azzurro: “Papà, Zanetti e altri super eroi”, scritto da Tommaso Santi.

Da non perdere, i libri della collana “Champions” in cui, grandi campioni del calibro di Ronaldo, Maradona, Pele, Messi e Buffon, si sfidano tra loro per decretare chi sia il migliore. Anche i nostri bambini possono contribuire a decidere chi vincerà la sfida, votando qui: https://champions.battelloavapore.it

Segnaliamo un’altra collana di Luigi Garlando: “Gol”, in cui una squadra femminile fa breccia in questo mondo tutto maschile… Viva le Cipolline!