Patrizia Gucci, pronipote di Guccio e figlia di Paolo, inizia la sua carriera negli anni Ottanta, occupandosi delle pubbliche relazioni internazionali del marchio Gucci e in seguito è attiva come designer. Dopo aver lasciato l'azienda nel 1992, avvia una sua attività come fashion designer, interior decorator, scrittrice e pittrice. È stata cronista per Donna Moderna, curando una propria rubrica. È autrice de Il piccolo libro della semplicità, Single, Charme, Benvenuti a casa vostra, tradotti in molti Paesi stranieri. Patrizia è membro e ambasciatrice della fondazione «Non-Violence Art Project» per la pace nel mondo.