Vive a Stoccolma, lavora come insegnante di liceo e ama lo skateboard nel tempo libero. L'uomo che giocava con le bambole è il suo romanzo d'esordio, il primo de La trilogia dell'odio, che ha venduto solo in Svezia più di 100.000 copie.