È lo pseudonimo dell'autrice svedese che ha conosciuto il vero "Sami" (diventato, nella vita reale, il suo compagno) e ha deciso di raccontare la sua storia, rischiando coraggiosamente di mettere in pericolo la vita di entrambi. Piccolo caso editoriale in Svezia, è stato pubblicato con successo anche in Inghilterra, ed è in corso di traduzione in tutta Europa.