Carlo Collodi, pseudonimo di Carlo Lorenzini, nacque nel 1826 a Firenze da una famiglia di modeste condizioni.
Studiò in seminario prima a Colle di Val d'Elsa e poi a Firenze prima di intraprendere la carriera di giornalista e scrittore. Abbracciò le idee mazziniane partecipando alle guerre d'indipendenza. Nel 1881 iniziò a pubblicare a puntate, sul
Giornale per i bambini, Le avventure di Pinocchio, con il titolo Storia di un burattino. Uscita integralmente
nel 1883 con l'editore Paggi di Firenze, l'opera ebbe un successo clamoroso ed è stata tradotta in oltre 250 lingue e dialetti.
Collodi morì nel 1890, dopo aver pubblicato altri libri per ragazzi, tra cui Il viaggio per l'Italia di Giannettino
e Minuzzolo.