Nato nel 1983, è corrispondente da Mosca di Le Monde e tra i più noti commentatori del conflitto russo-ucraino. Ha esordito nella narrativa con I fantasmi del Donbass, thriller ambientato in Ucraina - paese che conosce e di cui parla la lingua - pubblicato dal prestigioso editore francese Les Arènes e pluripremiato in Francia, dove è stato un successo di critica e lettori. Nel 2021 è uscito il suo secondo thriller, Les Loups, anch'esso ambientato in Ucraina, che Piemme pubblicherà prossimamente.