Romanzi storici

La fine di Scipione

Un uomo deve essere pronto a dire la verità in punto di morte. «Io e Annibale siamo stati entrambi grandi generali, traditi dai nostri rispettivi Senati, esiliati: come non potrei provare empatia per quest'uomo, nonostante lo abbia combattuto per anni?» Publio Cornelio Scipione sa di essere arrivato...
Vai alla scheda

L'ultimo spartito di Rossini

Scrivere un romanzo ispirato alla biografia di Gioacchino Rossini, nell'anno del...
Vai alla scheda

Il tradimento di Roma

Il mio nome è Publio Cornelio Scipione. Sono stato due volte console, censore e...
Vai alla scheda

Bakhita

Le hanno chiesto spesso di raccontare la sua vita, e lei l'ha raccontata più e più...
Vai alla scheda

Sigismondo e Isotta

La storia di un amore impossibile e struggente.Il racconto di uno dei momenti più...
Vai alla scheda