Un amore a Notting Hill

 «Ci stiamo lavorando.» È quello che dicono tante coppie quando il loro matrimonio comincia a somigliare a una minestra riscaldata più che a un cocktail afrodisiaco… Per Polly – una per cui l'amore è stato sempre al primo posto – è dura ammetterlo, ma il ragazzo che l'aveva fatta innamorare e che ora è suo marito è sempre più simile a un armadio dell'Ikea: bello e solidissimo in fotografia, ma se gli chiedi di reggerti qualcosa, ecco che va in pezzi. Sono dieci anni che sta con Arthur, e mentre lui non ha ancora scritto il Grande Romanzo che ha in cantiere da sempre, l'unica sua mansione è quella di portare fuori il cane. A tutto il resto, deve pensarci Polly. È per questo che quando nella sua vita compare un certo James Hammond, lei comincia a vacillare: perché James è bello, simpatico, la invita a fare passeggiate in una Londra che a Polly non è mai sembrata così romantica e, soprattutto, è… il suo grande amore di tanti anni prima. Un amore mai realizzato. La strada che non ha imboccato. Il treno su cui non è salita. Ma che succede se Arthur, per una volta, decide davvero di prendere in mano la situazione? E di far innamorare Polly di sé, per la seconda volta?  

Sullo sfondo di una Londra irresistibile e cinematografica, Andrew Clover firma una strepitosa commedia romantica sulle relazioni tra uomini e donne, sulle seconde occasioni, e su come, a volte, nella vita le cose più belle sono vicine a noi. E basta capirlo per raggiungerle.

Andrew Clover

Si definisce un WAD: writer, actor e dad. E infatti, con Dad Rules, un divertentissimo memoir sulla sua...
Vai alla scheda