The water diviner

Turchia, 1919. La prima guerra mondiale è finita, ma per Joshua Connor le battaglie continuano. Dalla nativa Australia, mosso da una promessa, è arrivato a Gallipoli, dove si è consumata una delle battaglie più sanguinose. Quella che gli ha portato via i suoi tre figli. La promessa, fatta alla moglie sulla sua tomba, è quella di ritrovarli e riportarli a casa, per dare loro una degna sepoltura. Joshua è un agricoltore, sa ascoltare la terra, sa trovare l’acqua nelle sue profondità – così cercherà di sentire il richiamo dei suoi ragazzi in quel luogo devastato dalla guerra. I suoi unici amici in terra straniera saranno il piccolo Orhan e la sua affascinante e infelice madre Ayshe, che gli offrono alloggio nell’albergo di famiglia, a Istanbul, allora ancora Costantinopoli. Sarà l’incontro con un ufficiale dell’esercito turco a offrirgli una svolta. Joshua scoprirà grazie a lui che il più grande dei suoi figli potrebbe essere ancora vivo. Comincia così un viaggio nel cuore dell’Anatolia – alla ricerca del figlio perduto, e della risposta alla domanda: se è ancora vivo, perché non è tornato a casa? Sullo sfondo di una Istanbul dolente e bellissima, una storia epica e travolgente. Lo straordinario romanzo ufficiale del film The Water Diviner, l’esordio alla regia di Russell Crowe, che interpreta il protagonista.

Andrew Anastasios

E' nato a Melbourne nel 1966; suo nonno era un rabdomante. Ha lavorato come archeologo, nel Vicino Oriente...
Vai alla scheda

Meaghan Wilson-Anastasios

Ha vissuto a Melbourne prima di dedicarsi ai viaggi e lavorare come archeologa nell’area del Mediterraneo...
Vai alla scheda