Ritornata a Londra insieme al padre, Irene non ha il tempo di gioire per avere ritrovato là i suoi grandi amici Sherlock e Arsène che subito un evento turba la fragile quiete della sua casa: Orazio Nelson, il prezioso maggiordomo della famiglia Adler, è scomparso nel nulla, lasciando soltanto un biglietto di poche parole. Irene è convinta che dietro quel gesto inaspettato si nasconda qualcosa e decide, con l'aiuto dei suoi amici, di indagare. I tre ragazzi si trovano così ad affrontare una vicenda che ruota intorno a un misterioso crimine avvenuto ai Docks di Londra, un autentico enigma che sembra affondare le proprie radici nelle lontane e fascinose colonie indiane.