È bastato un istante e la vita di Elena è cambiata per sempre. Da tempo pensava che la felicità per lei fosse inaccessibile, che le giornate dovessero continuare a susseguirsi l’una uguale all’altra, tra il lavoro per una piccola casa editrice e il silenzio del suo appartamento, spesso rotto dal rumore dei suoi pensieri. Nessun incontro fuori dall’ordinario, per lei.
Fino al giorno in cui il caso le fa incontrare due persone che stravolgono completamente la sua esistenza. Ettore, uomo maturo, sguardo obliquo e viso irregolare, con la calma gentile di una vita già vissuta. E Adriana, impetuosa diciottenne, bellissima nelle imperfezioni del corpo acerbo, e spontanea, perché la vita non la conosce ancora. Ettore è l’amore sincero, adulto, il porto sicuro in cui approdare, e Adriana l’ossessione, il desiderio, l’imprudenza cieca e vitale, la gioia che solo ciò che è proibito sa dare. Insieme condurranno Elena lungo una strada mai percorsa prima, in un luogo dove non deve curarsi delle apparenze e dell’impietoso giudizio altrui.
Sarà moglie, madre, amante e molto di più, e per la prima volta riuscirà a essere se stessa.