C’è il Christian Grey pubblico, giovane di successo, ricco, intelligente, autorevole. Oltraggiosamente bello, imprenditore in gamba, filantropo, con una spiccata propensione al controllo e a ottenere ciò che vuole. Il tipo d’uomo che molte donne vorrebbero incontrare.

Poi, c’è il Christian Grey privato, riservato, diffidente, possessivo, tormentato da antiche ferite mai rimarginate. Nasconde nel cuore più misteri della Stanza Rossa, il luogo in cui si dedica al bondage e al sesso BDSM. È un maniaco del controllo. Ogni mossa del suo corpo perfetto e ogni lampo dei suoi occhi grigi trasmette una sola parola: Pericolo. Il tipo d’uomo che tutte le donne dichiarano di temere, ma sognano di conoscere. Intimamente.

Dal momento in cui è entrato nel cast di Cinquanta sfumature di Grigio, Jamie Dornan è Christian Grey. Enigmatico come il suo personaggio, la bellezza schiva di chi ha molto da dimenticare, fisico da ex modello e, nel curriculum, tra gli altri, un ruolo da fascinoso serial killer nella premiata serie tv The Fall. Un’affinità intensa tra personaggio e attore che merita di essere approfondita ora che, nel buio delle sale, stiamo per consegnarci virtualmente nelle sue mani. Perché prima di lasciar entrare qualcuno nelle proprie fantasie proibite, bisogna conoscerlo bene.