L'arrivo della primavera non rallegra Sherlock Holmes, impaziente di occupare la sua mente geniale con una nuova indagine. Così, per gioco, Irene propone all'amico l'analisi di una serie di inspiegabili casi di cronaca. E difatti, il senso logico di Sherlock Holmes individua un sinistro, invisibile filo che li unisce… Ha così inizio un'autentica sfida con un misterioso genio criminale che, in un susseguirsi di colpi di scena, condurrà Sherlock, Lupin e Irene a una folgorante rivelazione finale.

L’arrivo della primavera non rallegra Sherlock Holmes, impaziente di occupare la sua mente geniale con una nuova indagine. Così, per gioco, Irene propone all’amico l’analisi di una serie di inspiegabili casi di cronaca. E difatti, il senso logico di Sherlock Holmes individua un sinistro, invisibile filo che li unisce… Ha così inizio un’autentica sfida con un misterioso genio criminale che, in un susseguirsi di colpi di scena, condurrà Sherlock, Lupin e Irene a una folgorante rivelazione finale.

Primavera 1872. Rientrati a Londra dopo l'ultima avventura nella campagna inglese, Irene, Sherlock e Lupin riprendono a riunirsi alla Shackleton Coffee House, intorno a una tazza di cioccolata. Le settimane passano tranquille, e si direbbe quasi che Londra non riservi più niente di torbido. Ma un giorno la città si risveglia sotto la minaccia di un geniale quanto spietato criminale, che sfida Scotland Yard con una serie di crimini che assumono l'aspetto di una sinistra sciarada. Anche Irene e i suoi amici, naturalmente, raccoglieranno la sfida e nel corso di questa nuova indagine mozzafiato il giovane Sherlock Holmes incontrerà per la prima volta il suo più grande nemico di sempre: James Moriarty.