6-10 anni

Il giardino segreto

Mary, seguendo l'uccellino con gli occhi, notò la buca e vide che dal terriccio affiorava qualcosa: un anello di ferro o di rame, piuttosto arrugginito. Appena
il pettirosso volò via, Mary allungò una mano e afferrò l'oggetto. Non era un anello, ma una chiave rimasta a lungo sotterrata. La bambina si rialzò e contemplò con un certo timore la chiave che le pendeva da un dito.
- Forse è sottoterra da dieci anni - mormorò. - Che sia la chiave del giardino?

“Non manca niente alla trama di questo romanzo: la solitudine, la malattia, i parenti distratti, la cattiveria, la bontà e, naturalmente, il riscatto. Come nei romanzi di una volta non ci sono troppi colpi di scena, ma ho riletto da adulta Il giardino segreto e l’ho trovato di nuovo meraviglioso, rassicurante,rasserenante.” dall’introduzione di Anna Vivarelli

“Non manca niente alla trama di questo romanzo: la solitudine, la malattia, i parenti distratti, la cattiveria, la bontà e, naturalmente, il riscatto. Come nei romanzi di una volta non ci sono troppi colpi di scena, ma ho riletto da adulta Il giardino segreto e l’ho trovato di nuovo meraviglioso, rassicurante,rasserenante.” dall’introduzione di Anna Vivarelli

Frances H. Burnett

Nata a Manchester, in Inghilterra, nel 1849, a sedici anni emigrò in America. Cominciò ben presto a...
Vai alla scheda