77 giorni. È tutto ciò che resta alla nostra Terra per essere ancora quello che è sempre stata: un magnifico e contraddittorio calderone di vite, pensieri, ricordi, paure, ed errori. Gli errori di cui è da sempre a caccia il detective Hank Palace, il poliziotto più ostinato di Concord, New Hampshire, almeno finché non ha dovuto lasciare il suo posto. Perché ora che un asteroide sta per distruggere per sempre il nostro pianeta, sembra che il mestiere di poliziotto, come molti altri, non abbia più senso: in un mondo a fine corsa, importa ancora a qualcuno raddrizzare i torti e punire i colpevoli? Ma quando una vecchia amica gli chiede di ritrovare suo marito, convinta che non se ne sia andato di sua spontanea volontà, Hank capisce che se c'è una cosa che ha ancora senso è proprio quella: fare il suo lavoro. Perché anche in una società completamente disperata, ci sono cose che contano ancora.
Il conto alla rovescia, il secondo romanzo della pluripremiata serie crime definita "un gioiello" dal San Francisco Book Review, e al centro di un vero e proprio caso editoriale negli USA, è un thriller avvincente che gioca con la detection classica mettendoci al tempo stesso di fronte a una domanda straziante: cosa faremmo se i nostri giorni su questo pianeta fossero davvero contati?