Abbiamo molto più di quanto avessimo in passato.
Tranne una maggiore felicità.
Sentiamo che la vita debba consistere in qualcosa in più di un accumulo di cose.
Di questo tratta il libro: quel qualcosa in più.

Questo è un libro sulla felicità. E sul Buddismo, che ha molto da dire al riguardo. In particolare, il Buddismo di Nichiren rivela la straordinaria verità che la felicità non è una questione di fortuna o di caso, ma è essenzialmente una scelta. E tutti possiamo imparare a fare quella scelta.
William non pensava di aver bisogno del Buddismo, anzi, quando la sua compagna ha cominciato a praticare, lo scetticismo si è trasformato in ostilità. Poi ha pensato che per contrastare quella che sentiva come un'intrusione nel loro rapporto, e nella sua vita, doveva conoscere il nemico. E più lo conosceva, più capiva che la sua vita si modificava in meglio. Perché il Buddismo non è una pratica astratta, remota o inaccessibile, ma è davvero una filosofia che si può applicare ogni giorno, e che aiuta a costruire una vita migliore per se stessi e le persone che ci circondano.
Con parole semplici e appassionate, con il piglio da grande divulgatore scientifico quale è, William Woollard illustra i principi e gli insegnamenti del Buddismo e come ce ne possiamo avvantaggiare nella vita quotidiana, e spiega come, nonostante la sua riluttanza iniziale, sia riuscito a conquistare un senso di felicità e appagamento inaspettati.