“Sono state dette tantissime cose su questo romanzo. Alcune si ripetono, e questo è un segnale che non si dovrebbe ignorare... Può, per esempio, tornare utile sapere che Le avventure di Huckleberry Finn è considerato da molti il primo vero romanzo statunitense. L’ha detto Ernest Hemingway, uno talmente importante che poi tutti hanno dovuto tenerne conto...”
(dall’introduzione di Paolo Colombo)