“Nel mondo di Heidi c’è posto per tutti. Non ci sono reietti destinati a essere allontanati per sempre dal consorzio umano. Per tutti i sentimenti, anche per i meno accettabili (come l’odio, il risentimento, la violenza) c’è comprensione, desiderio di capire. Bisogna solo saper aspettare:
alla fine il bene finirà col prevalere sul male.” dall’introduzione di Angelo Petrosino