Il dolore è come qualcosa di carnivoro. Si alimenta ogni giorno e finisce per inghiottire qualunque altra emozione. Lo sa bene Trevor Stone, magnate multimiliardario devastato da un cancro molto più atroce di quello che ha corrotto il suo corpo. La splendida figlia, Desiree, è scomparsa da quattro settimane. L’ultima volta è stata vista in un centro di supporto psicologico, al quale forse si era rivolta nel tentativo di superare l’immenso dolore per la perdita della madre, morta in un drammatico incidente. In un gesto estremo, Stone fa rapire i detective Pat Kenzie e Angie Gennaro: vuole i migliori sulla piazza. Non può permettersi altri errori, specie da quando l’investigatore che era sulle tracce della giovane donna è svanito anche lui nel nulla. Pat e Angie iniziano le ricerche, ma con il procedere delle indagini si profila una realtà via via più complicata e oscura, e le domande si accavallano. Nulla è come sembra e i colpi di scena sono in agguato. L’unica a poter fare luce sulla verità è Desiree, la cui ombra guida i due detective tra le strade di Boston e della California. Sempre che la ragazza sia ancora viva.

Il dolore è come qualcosa di carnivoro. Si alimenta ogni giorno e finisce per inghiottire qualunque altra emozione. Lo sa bene Trevor Stone, magnate multimiliardario devastato da un cancro molto più atroce di quello che ha corrotto il suo corpo. La splendida figlia, Desiree, è scomparsa da quattro settimane. L’ultima volta è stata vista in un centro di supporto psicologico, al quale forse si era rivolta nel tentativo di superare l’immenso dolore per la perdita della madre, morta in un drammatico incidente. In un gesto estremo, Stone fa rapire i detective Pat Kenzie e Angie Gennaro: vuole i migliori sulla piazza. Non può permettersi altri errori, specie da quando l’investigatore che era sulle tracce della giovane donna è svanito anche lui nel nulla. Pat e Angie iniziano le ricerche, ma con il procedere delle indagini si profila una realtà via via più complicata e oscura, e le domande si accavallano. Nulla è come sembra e i colpi di scena sono in agguato. L’unica a poter fare luce sulla verità è Desiree, la cui ombra guida i due detective tra le strade di Boston e della California. Sempre che la ragazza sia ancora viva.

Il dolore è come qualcosa di carnivoro. Si alimenta ogni giorno e finisce per inghiottire qualunque altra emozione. Lo sa bene Trevor Stone, magnate multimiliardario devastato da un cancro molto più atroce di quello che ha corrotto il suo corpo. La splendida figlia, Desiree, è scomparsa da quattro settimane. L’ultima volta è stata vista in un centro di supporto psicologico, al quale forse si era rivolta nel tentativo di superare l’immenso dolore per la perdita della madre, morta in un drammatico incidente. In un gesto estremo, Stone fa rapire i detective Pat Kenzie e Angie Gennaro: vuole i migliori sulla piazza. Non può permettersi altri errori, specie da quando l’investigatore che era sulle tracce della giovane donna è svanito anche lui nel nulla. Pat e Angie iniziano le ricerche, ma con il procedere delle indagini si profila una realtà via via più complicata e oscura, e le domande si accavallano. Nulla è come sembra e i colpi di scena sono in agguato. L’unica a poter fare luce sulla verità è Desiree, la cui ombra guida i due detective tra le strade di Boston e della California. Sempre che la ragazza sia ancora viva.