Kate Klein ha superato la fatidica soglia dei trenta ed è una casalinga pentita. Quando, sette anni prima, giornalista alle prime armi dal cuore infranto, ha incontrato Ben Borowitz, consulente politico dall’aria paterna e rassicurante, non ci ha pensato due volte a sposarlo e a trasferirsi nella placida cittadina di Upchurch, nel Connecticut. Ma adesso, con tre bambini piccoli, il giro vita che non ne vuol sapere di diminuire e il marito che la trascura, Kate non ne può più. Snobbata dalle altre madri, impeccabili nei loro abiti taglia 42, si sente terribilmente sola: New York, il lavoro e i vecchi amici le mancano più che mai. Finché un giorno la tranquillità della cittadina è sconvolta dal misterioso omicidio di Kitty Cavanaugh, una delle supermamme, pugnalata alla schiena nella cucina di casa. L’episodio dà una scossa anche alla routine di Kate, che nelle pause tra una pappa e un bagnetto indossa i panni della detective per far luce sul caso. La sua indagine personale le riserverà scoperte a dir poco piccanti, perché dietro alla serenità di Upchurch e alle vite apparentemente perfette dei suoi abitanti si nascondono tradimenti, ricatti e verità inconfessabili. Ironico e appassionante. Una magica combinazione tra Desperate Housewives e Sex and the City.