Breaking News

In questo racconto, ironico e divertente, tutto il meglio (e il peggio) del giornalismo 3.0 e delle sue derive tragicomiche, di cui l'autore è lucido testimone e graffiante narratore.

«Quindi davvero ne fanno un libro?»
«Di cosa?»
«Delle Conversazioni in redazione
«Così pare.»
«E ce le metterai tutte?»
«Tutte no… sono un centinaio.»
«E allora che cosa ci sarà in questo libro? Che farai?»
«Racconterò com'è fare il mestiere del giornalista per davvero, attraverso gli occhi di uno stagista. Uno che ancora ci crede e vuole continuare a crederci. E inzepperò il racconto delle nostre conversazioni in redazione.»
«Anche le mie?»
«Anche le tue.»
«Dici sempre che sono la fonte principale…»
«Beh, magari non la protagonista assoluta però ti devo molto.»
«Certo non è che ci faccia una gran figura…»
«Ma no, dai… è divertente.»
«Sarà divertente per te: noi sembriamo una manica di imbecilli.»
«Non preoccuparti, le conversazioni sono anonime: non ti riconoscerà nessuno.»
«Il problema è proprio questo…»
«Il problema?»
«Non mi riconoscerà nessuno.»
«…»
«Non dico che devi mettere i nomi veri in tutte, però magari in quelle dove ci sono io…»
«…»
«O dici che è un bello sputtanamento?»
«…»
«Meglio lasciar perdere, vero?»
«…»
«Sì, dai, meglio che lasciamo perdere…»

Ugo Barbàra

Ha 41 anni e vive a Roma, dove è a capo della redazione New Media dell'agenzia giornalistica AGI. Ha...
Vai alla scheda

Altri libri dello stesso autore