Pubblichiamo l'ultima tappa del blogtour dedicato al libro L'incredibile viaggio di un piccolo robot dal cuore grande. Il blog Bookish Advisor ha concluso questo viaggio tra le pagine del romanzo con un'intervista all'editor pubblicata il giorno prima dell'uscita in libreria.

Ecco qualche riga dell'intervista come invito alla lettura di questo dolcissimo romanzo, che Alexander McCall Smith definisce "una gemma di umorismo e tenerezza".

"Il pitch del romanzo (ovvero la breve presentazione arrivata dagli agenti) era di quelle che catturano subito l’attenzione. Pur non essendo una storia “facile”, nel senso che non entrava in nessuno dei filoni editoriali più recenti e non assomigliava a nessuno degli ultimi best-seller, mi aveva immediatamente colpito appunto per la sua originalità: che succede se un giorno nel tuo giardino compare un robot scalcinato, che arriva da non si sa dove e vuole solo fare amicizia? (Il titolo originale è, appunto 'The robot in the garden'). Che storia può nascere da una premessa così? Così ho cominciato a leggere, e ho trovato una scrittura brillante, una storia divertente e profonda, e soprattutto, dei temi molto classici, e quindi vicini a tutti noi (l’amicizia, l’amore, la capacità di cambiare e di diventare ‘adulti’ senza perdere niente di sé stessi), trattati con leggerezza ma anche con molta, molta intelligenza. E con una buona dose di humour inglese. Anche in questo caso, c’è stata competizione con altri editori, e alla fine Piemme si è aggiudicata i diritti dopo un’asta abbastanza agguerrita." 

Potete leggere qua l'intervista completa.