NEWS CORAGGIO CAMPIONE

Per Arcady il fischio d’inizio di ogni partita di pallone è il suono più bello del mondo: non esistono più le mura dell’orfanotrofio, il freddo, la fame e le difficoltà.
Sono solo lui, un pallone una partita da vincere.
Ogni gol si traduce non solo in razioni supplementari di cibo, ma nel rispetto e nell’ammirazione dei suoi compagni.
La sua vita scorre lenta e senza troppi motivi per i quali essere felice: la struttura nella quale è ospitato accoglie orfani e figli dei nemici politici dello stato sovietico, e questo non rende Arcady e i suoi piccoli amici i bambini più desiderati dalle coppie che volessero adottarne uno.
Fino a quando, inaspettatamente, uno degli ispettori che visitano con regolarità l’istituto decide di adottare proprio lui, Arcady.
Il ragazzino si convince che si tratti dell’allenatore che riuscirà a farlo entrare nella Società Sportiva della Casa dell'Armata Rossa, e il suo sogno di diventare un campione di quella squadra, la più ambita, acquisterà nuova forza e nuova intensità.
Eugene Yelchin, il cui padre è stato un giocatore della Società Sportiva della Casa dell'Armata Rossa, è cresciuto in Russia e trasferitosi poi negli Stati Uniti a ventisette anni, e con Il coraggio di un campione regala ai suoi lettori una storia di coraggio e di speranza.
La storia di un bambino che, grazie a un pallone da calcio, trova anche il coraggio non solo di continuare a sognare di trovare una nuova famiglia, ma anche di lottare insieme ad essa contro ogni oppressione della libertà.