The Stone – La settima pietra è l’ultimo romanzo di Guido Sgardoli, che unisce sapientemente horror, thriller, romanzo di formazione e lo fa strizzando un occhio a Stephen King, Hitchcock  e Tolkien. Una lettura imperdibile, che vi lascerà a bocca aperta!

Il protagonista, Liam, farà una scoperta che gli cambierà la vita. Conosciamolo insieme.

A Levermoir, una piccola isola al largo della costa irlandese, tutti si conoscono e la vita sembra scorrere uguale da sempre a sé stessa. Liam abita con il padre, che è perennemente a pesca o al pub, ha perso da poco la madre per un incidente e sta cercando di rimettere insieme i pezzi della sua vita. Ma il misterioso suicidio del vecchio farista dà l’avvio a una serie di macabri episodi che trasformeranno profondamente l’isola e i suoi schivi abitanti. Sotto il faro a cui si è impiccato il signor Corry, Liam trova una pietra con delle strane incisioni, simile a quella che la madre aveva nascosto nella serra. Quando scopre che le due pietre, se accostate, diventano una cosa sola emanando un bagliore bluastro, condivide lo stupore con i suoi amici di sempre, Midrius e Dotty. Nel frattempo fatti tragici si susseguono senza tregua: morti sospette, incendi, sparizioni, incidenti stradali, e in ogni occasione fa la sua comparsa un frammento di quella che sembra essere la leggendaria Settima Pietra, che esercita un oscuro potere sulle menti delle persone. E Liam non riesce a capire quale sia il suo ruolo in questo disegno del destino.

«Accadono cose qui sull'isola, ultimamente.»

«Che genere di cose?» domandò Conner.

«Cose brutte.»

Lui annuì. «Hai ragione. Però le cose brutte accadono ovunque, non solo qui. È la vita, Liam, i luoghi non c'entrano.»

Ancora non lo sapevo ma avrei scoperto presto che Conner si sbagliava.

The Stone – La settima pietra è un romanzo consigliato a partire dai 13 anni.