Esce il 24 novembre, Laudato sì', l'enciclica di Papa Francesco raccontata ai ragazzi.
I passi più significativi della lettera papale scelti e commentati da Paolo Colombo, in un dialogo con il lettore che aiuta a coglierne il messaggio universale.

---

L’Enciclica Laudato si’! di Papa Francesco raccontata ai ragazzi.
Perché potrebbe essere utile un testo del genere a scuola?

Forse conviene chiarire alcune cose in proposito.
Intanto che si tratta di un’Enciclica che si rivolge dichiaratamente a tutti, credenti e non. Io stesso, che ho scritto il commento, sono un laico, di mestiere faccio il professore di Storia e mi sono impegnato in questo compito in quanto scrittore di romanzi per ragazzi. Quindi - pur con il massimo rispetto di cui sono stato capace nei confronti di uno scritto che per moltissimi ha un profondo significato confessionale e religioso -, quello che ho provato a fare è rendere comprensibile per un ragazzino un testo che, per quanto scritto già con uno stile un po’ più semplice in comparazione con altre Encicliche, risulterebbe troppo complesso.

...

Perché il punto, in effetti, è questo: di cosa si parla nell’Enciclica e nel relativo commento? Di ecologia, di salvaguardia del pianeta, del futuro che ci aspetta, degli equilibri politici ed economici del pianeta, delle enormi potenzialità d’azione di una umanità unita attorno a forti valori morali, di tecnologia, di educazione ‘civica’, di progetti internazionali, di iniquità tra i modelli di vita delle popolazioni più ricche e di quelle più povere, di sfruttamento e di diritti umani.
Certo, si potrebbe obiettare: cose molto difficili da comprendere già per noi adulti ed a maggior ragione (specialmente se messe così, tutte insieme) per un ragazzino. Ma proprio qui sta la sfida: questo libro cerca di rendere accessibili questi temi, anche a chi adulto non è.

Il testo completo scritto da Paolo Colombo è disponibile nel blog del sito LeggendoLeggendo in questo post dedicato al libro.