Quest’anno per Natale Il Battello a Vapore ha deciso di pubblicare nella sua collana un bellissimo racconto datato 1939: Il regalo più grande di Philip Van Doren Stern, che ha ispirato il più classico film di Natale, La vita è meravigliosa (It's a Wonderful Life) di Frank Capra del 1946.

Dice lo stesso Capra:

“Era la storia che stavo cercando da una vita! Una piccola città. Un uomo, un brav'uomo dalle grandi ambizioni. Ma talmente impegnato ad aiutare gli altri, che la vita sembra essergli passata accanto. Sconfortato, desidera di non essere mai nato. E il suo desiderio viene esaudito. Attraverso gli occhi di un angelo custode, vede il mondo come sarebbe stato se lui non fosse mai venuto al mondo. Wow! Che idea geniale!”

La notte della Vigilia di Natale George Bailey si sporge dal ponte sospeso sopra il fiume ghiacciato.
Convinto di essere un fallimento, ha perso del tutto la speranza, quando dal nulla compare uno sconosciuto che gli offre il regalo più grande, quello di tornare indietro e vedere come sarebbe stato il mondo se lui non fosse mai nato.

Il 12 febbraio 1938, un sabato mattina, mentre si rade, Philip Van Doren Stern ragiona sul racconto The Greatest Gift. L’idea gli è arrivata in sogno. La sua agente propone il racconto a molti editori, ricevendo solo rifiuti. Ma Philip è ormai affezionato a quella storia che nessuno vuole, così decide di farne stampare duecento copie a proprie spese da spedire poi come biglietto di auguri nel Natale del 1943. Una copia è destinata al regista Frank Capra. E cambierà la storia del cinema.

Una storia preziosa, uno splendido oggetto regalo, una geniale confezione che si trasforma in pacco dono. Tutto questo e anche di più è Il regalo più grande di Philip Van Doren Stern, pubblicato dal Battello a Vapore.

Il regalo più grande di Philip Van Doren Stern ci insegna come apprezzare appieno la bellezza della vita e i suoi doni. Per questo è senza dubbio il regalo più bello che potete fare ai vostri bambini e, perché no, anche ai vostri cari per Natale.