San Valentino è la festa dell’amore, dei baci, delle promesse per l’eternità… il più dolce e romantico dell’anno da condividere e vivere con chi si ama, con chi rappresenta l’altra metà di sé.
Cerchi un piccolo pensiero che possa restare nel tempo e che sappia parlare al cuore?
Abbiamo qualche suggerimento per te!

La moglie coreana di Min Jin Lee
Ambientato nella Corea degli anni Trenta, racconta di Sunja costretta a lasciare la sua terra e a salpare verso una nuova destinazione, il Giappone, che cambierà per sempre la sua vita e il suo destino, quello del figlio che porta in grembo e quello delle generazioni future. Sunja sa che le mancherà la vita lenta, semplice e dolce del suo Paese ma le circostanze della vita non le consentono di restare. Tra queste, l’occupazione giapponese ma, soprattutto, la volontà di salvaguardare il buon nome della locanda che dà da vivere a sua madre e la memoria ancora viva del suo amato padre. Sunja, infatti, porta in grembo il frutto di un amore sbagliato verso un uomo che l’ha poi tradita e che, a sua insaputa, era già sposato. Anche la vita in Giappone, d’altronde, si rivelerà un altro tradimento, quello di un Paese dove non c’è posto per chi viene da una penisola occupata. Solo un imprevedibile colpo di fortuna ribalterà le sorti di Sunja.

Una sconosciuta a Tangeri di Christine Mangan
Alice Shipley ha sposato John McAllister solo nel tentativo di dimenticare il suo passato nel Vermont. Per volontà del marito si trasferisce, infatti a Tangeri, in Marocco.
All’inizio ad Alice l’idea non dispiace, ma poi capisce che gli interessi suoi e quelli di John sono alquanto lontani. A una partita a tennis o all’iscrizione a uno dei numerosi club della città John e il suo amico Charlie preferiscono girare per la città tra mercati e hammam, oppure infilarsi in qualche caffè a fumare il kif.
Alice all’inizio lo segue fino al giorno in cui, in un mercato delle pulci, perde di vista John e l’ansia l’ha sopraffà. Da quel giorno Alice preferisce trascorrere le sue giornate in casa fino a che, un giorno, qualcuno suona alla sua porta. E’ Lucy Mason, una sua vecchia compagna di college, con la quale condivideva la stanza.
Davanti a lei si ripresenta, inaspettatamente e prepotentemente, quel passato che vorrebbe a tutti i costi dimenticare.

Canto di una donna libera di Jasmin Darznik
Il libro racconta la storia vera di Forugh Farrokhzad, la donna che ha ispirato la nascita di una coscienza femminile in Iran.
Questa bambina di Teheran per tutta la sua infanzia si è sempre sentita ripetere che le bambine persiane devono essere sottomesse, mute e obbedienti. Sono gli anni ’40, anni in cui le donne iraniane non hanno possibilità di costruirsi la vita secondo le loro aspirazioni, non hanno possibilità di scelta. Ma Forugh è diversa. Dopo un matrimonio fallito, un divorzio e un figlio che ha dovuto lasciarsi dietro, sceglie la libertà.
Libertà per lei significa vivere un nuovo amore, viaggiare, fare cinema e scrivere. Diventa così la voce di tutte le donne in un Paese che resta totalmente indifferente ai loro sogni e alle loro speranze. Una voce che, nel ’67, si spegnerà per sempre. Troppo presto.

La colpevole di Amanda Robson
La Colpevole è la storia di due gemelle molto diverse, Zara e Miranda, che sono unite da un legame molto più potente di quello di sangue. Forse è il terribile segreto che hanno condiviso durante l'infanzia o forse la fragilità che Zara si porta dietro per tutta la vita a tenerle legate l'una all'altra in modo così prepotente.
Ad interrompere questo afflato è la comparsa di Sebastian Templeton che cambierà completamente la vita di Zara, impadronendosi del suo cuore.
Apparentemente è solo per caso che Sebastian pian piano si avvicina anche a Miranda, ma presto Zara si accorgerà dei loro sguardi complici, del tradimento di Miranda che fino a quel momento era stata l'unica persona di cui Zara si fidava. Un triangolo amoroso ricco di intrecci, legami familiari e gelosie che condurranno a una tragica conclusione.

Tutta la verità su Ruth Malone di Emma Flint
Ruth Malone è una donna giovane, divorziata e madre di due bambini. I suoi capelli di un rosso sgargiante non passano di certo inosservati. Ama vestirsi con cura ed eleganza, truccarsi, uscire con uomini diversi e bere bottiglie di Bourbon fino a ubriacarsi. Sono proprio questi i motivi che la porteranno a dover affrontare pettegolezzi e a difendersi da una verità dettata dai pregiudizi. Dopo numerose traversie e la tragica separazione dai suoi bambini Cindy e Frank Jr., soltanto Pete Wonicke, un giornalista in cerca di storie, guarderà oltre le apparenze, innamorandosi di questa donna sbagliata che pagherà la propria imperfezione nel modo più terribile.