Dal genio di Bruno Bozzetto, il ritorno di uno dei personaggi

più amati della storia del cartoon italiano, ispirato a uno dei suoi più famosi lungometraggi.

 

Il Signor Rossi è un omino di mezza età vestito di rosso nato come personificazione di virtù e vizi dell'uomono comune. La sua personalità riesce a rappresentare con poche linee l'intero genere uomanocon arguta leggerezza, permettendo a chiunque di riconoscersi con empatia nelle sue vicende quotidiane. Un personaggio buffo e avventuroso, si rivolge sia al pubblico dei giovanissimi ma anche agli adulti a cui piaccioni i personaggi caratteristici. Storie di grande qualità visiva irresistibili per i più piccoli, con il gusto vintage dei grandi classici contemporanei.

Il Signor Rossi conduce una vita tranquilla che più tranquilla non si può. Ma quando è ora di dormire si trasforma in eroe senza paura e vive mirabolanti avventure, in compagnia del suo inseparabile amico, il cane Gastone. Eccolo nei panni leopardati di Rossi-Tarzan, alle prese con il malvagio cacciatore che ruba le pellicce pregiate agli animali e li lascia… in mutande. O ancora eroico Astronauta in fuga da alieni dall’aspetto di caramelle alla menta (con due occhi al limone). Con pipa e cappello di tweed come Sherlock Holmes, sulle tracce del perfido criminale che vuole trasformare Londra in una città di orecchiuti. E infine Rossi-Zorro, per salvare il fido Gastone, a cavallo… della sua utilitaria. Ma tutti i sogni, anche i più belli, finiscono, e il risveglio è spesso brusco. Ed esilarante.