Attivista, scrittrice, attrice e volto televisivo, conduce con successo, insieme a Benny, il programma radiofonico, record di ascolti, Il Geco e la Farfalla su Radio Capital. Alla fine degli anni Ottanta inizia il suo impegno nel movimento per i diritti della comunità lgbt (lesbica, gay, bisessuale e transgender). Entra a far parte del Circolo di cultura omosessuale Mario Mieli, di cui nel 1993 diventa direttore artistico inventando le serate di Muccassassina.
Ha organizzato il primo Gay Pride italiano, tenutosi a Roma il 2 luglio 1994, e il Gay Village, di cui è tutt'ora attiva protagonista e animatrice.
È stata la prima persona transgender a essere eletta al Parlamento italiano, e la prima di uno Stato europeo.
Con questo libro torna alla satira di costume, già apprezzata nel suo bestseller Chi ha paura della Muccassassina? (2007).