Giornalista vaticanista ed editorialista di «Avvenire», ha conseguito il dottorato di ricerca presso l'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" con una tesi sugli scritti di Giovanni Paolo I, per il quale è vicepostulatrice della Causa di canonizzazione. Diplomata nel 2004 in Postulazione nei processi di beatificazione e canonizzazione presso lo Studium della Congregazione delle Cause dei Santi, è stata incaricata della stesura della Positio super virtutibus di papa Luciani, e a questo fine ha svolto ricerche presso gli archivi delle sedi episcopali di Belluno, Vittorio Veneto, Venezia, Roma e del Vaticano.
Nell'arco dell'attività giornalistica, iniziata nel 1989 e continuata per oltre un ventennio presso il mensile internazionale 30Giorni nella Chiesa e nel mondo, ha trattato tematiche storico-culturali e curato approfondimenti monografici nell'ambito della storia e della vita della Chiesa. Come consulente per il programma di Rai 3 «La Grande Storia», ha collaborato alla realizzazione dei film-documento: Giovanni Paolo I. Il Papa del sorriso (2005); La croce e la svastica (2008); Romero. Voce dei senza voce (2011). Tra le sue pubblicazioni: Un vescovo contro Hitler. Von Galen, Pio XII e la resistenza al nazismo (San Paolo, 2006); Giovanni XXIII, in una carezza la rivoluzione. «Perché è santo». La storia di una canonizzazione voluta da Papa Francesco (Rizzoli, 2014); La smemoratezza di Dio, papa Francesco conversa con Stefania Falasca (Edizioni Dehoniane Bologna, 2016).