Originario di Bassano del Grappa, inizia la carriera di winemaker nel 1987 a Montalcino; nel 1999 fonda Winemaking, il gruppo di consulenza agronomica ed enologica. Ha collaborato con importanti aziende vinicole straniere. Nel 2006 viene nominato "Miglior Enologo Italiano" nell'ambito della manifestazione "Oscar del Vino". Nel 2007 riceve il Premio Luigi Veronelli come "Miglior Scrittore Italiano di Enogastronomia". Nel 2009 Wine&Spirits proclama la Bodega Achaval-Ferrer da lui curata "Migliore Cantina del Mondo". Nel 2015 è celebrato tra i 10 migliori enologi nel Cult Oenologist del Merano Wine Festival. Nel 2016 dà vita, con il fratello Gianfranco, al progetto Parallelo 43, per la produzione dei vini da vitigni autoctoni coltivati lungo il medesimo parallelo - che idealmente per l'autore rappresenta l'eccellenza dei vini dell'area del Mediterraneo - e sui due mari opposti, Tirreno e Adriatico. Per Piemme ha pubblicato i bestseller Il romanzo del vino, Vineide e Vinosofia (scritti con Giovanni Negri).