Nato nel 1979, saggista e uomo politico, è figlio del filosofo André, con il quale ha scritto Sessantotto, dialogo tra un padre e un figlio su una stagione mai finita, pubblicato da Piemme. Intellettuale sempre al centro del dibattito francese, alla fine del 2018 ha preso parte alla fondazione di Place publique, movimento politico "cittadino, ecologista e solidale".