Philip Van Doren Stern

Il 12 febbraio 1938, un sabato mattina, mentre si rade, Philp Van Doren Stern ragiona sul racconto The Greatest Gift. L'idea gli è arrivata in sogno. Autore di pubblicazioni perlopiù storiche, non hai mai scritto narrativa. La sua agente propone il racconto a molti editori, ricevendo solo rifiuti. Ma Philip è ormai affezionato a quella storia che nessuno vuole, così decide di farne stampare duecento copie a proprie spese da spedire poi come biglietto di auguri nel Natale del 1943.
Una copia è destinata al regista Frank Capra.