È il falso nome dietro cui si cela l’autore – nato in Marocco e cresciuto in Belgio – dopo la sua esperienza come infiltrato in Al Qaeda per i servizi segreti europei. Sette anni trascorsi tra Afghanistan, Francia, Inghilterra, rischiando a ogni istante di essere scoperto. Ora che ha deciso di lasciare, vive in incognito in Germania con la moglie.