Nata a Roma il 29 settembre 1950, è l'artista femminile più completa dello spettacolo italiano. Attrice, conduttrice televisiva e radiofonica, cantante, autrice di canzoni, ballerina, intrattenitrice, imitatrice, doppiatrice. Luchino Visconti disse di lei: "Datemi Loretta Goggi, ne farò una nuova Liza Minnelli".
A nove anni, accompagnata dai genitori a un provino per il giallo televisivo di Anton Giulio Majano "Sotto processo", ottiene la parte. Quel ruolo segna l'inizio di una straordinaria carriera di attrice televisiva che la vede recitare in quasi tutti gli sceneggiati più importanti degli anni Sessanta.
La carriera di cantante, showgirl e imitatrice fiorisce negli anni Settanta e prosegue ininterrotta, quando giunge il successo di "Maledetta primavera" (secondo posto al Festival di Sanremo e oltre un milione di copie vendute in tutto il mondo), che sarà l'inizio di un periodo di grandi successi anche in teatro. Dopo la scomparsa del marito - ballerino, coreografo e regista - Gianni Brezza, si allontana per un periodo dal mondo dello spettacolo, ma poi torna da protagonista in televisione con il varietà "Tale e quale show", alcune grandi fiction Rai fra cui "Un'altra vita" e a teatro nel musical.
Il suo primo libro, Io nascerò, è diventato un bestseller.