Di culto in Inghilterra, riscoperta di recente in tutto il mondo ma originariamente pubblicata negli anni '70, l'esilarante serie delle avventure di Charlie Mortdecai - gentiluomo e mercante d'arte, pieno di vizi e scarso di virtù, con un debole per il brandy e per certi acquerelli da quattro soldi che ama spacciare per preziosissimi - è pubblicata in Italia da Piemme.
Il suo autore, Kyril Bonfiglioli, anche lui appassionato d'arte (e di falsi), è nato in Inghilterra nel 1928 ed è morto nel 1985. Amava definirsi "un marito seriale di belle donne, astemio in ogni cosa tranne tabacco, cibo, alcol e chiacchiere, amato e rispettato da tutti quelli che mi conoscono solo un po'."
Mortdecai e il delitto perfetto è il quarto (e ultimo) episodio della serie, che delizierà anche chi non ha ancora fatto la conoscenza con Charlie. Gli altri libri sono Mortdecai, Mortdecai e il complotto del secolo e Mortdecai e qualcosa di orribile nella legnaia, usciti nel corso del 2015.