È nato in Tibet nel maggio del 1914, l'anno della Lepre secondo l'astrologia tibetana. Affascinato dai racconti degli sherpa che avevano partecipato alle prime esplorazioni himalayane con gli europei, ha raggiunto Darjeeling all'età di diciotto anni per diventare portatore. Ha avuto così inizio una leggendaria carriera di sirdar (capo sherpa) e scalatore, che culminerà con la conquista dell'Everest. Nel 1954 è stato nominato a capo dell'Himalayan Mountaineering Institute di Darjeeling, la città indiana nella quale è morto nel maggio del 1986. I suoi funerali sono stati seguiti da una processione lunga oltre un chilometro.