È considerato uno dei più grandi scrittori di narrative non fiction degli Stati Uniti. Ha vinto due volte il National Magazine Award. È autore di Generation Kill, bestseller del "New York Times".