Saggista, nato in Svizzera nel 1935, fin dai tempi della scuola sviluppò un forte interesse per gli antichi scritti di natura religiosa. Noto per i suoi saggi di archeologia misterica, è uno dei principali sostenitori della cosiddetta teoria degli antichi astronauti, fulcro del suo primo libro pubblicato nel 1968 con il titolo Chariots of the Gods (Gli extraterrestri torneranno, 1969). Un autentico bestseller prima in Germania e negli Stati Uniti, e poi in altri trentotto paesi. Un successo intenazionale da cui sono stati tratti numerosi documentari e telefilm e a cui sono seguiti oltre trenta libri. Per Piemme l'autore ha pubblicato anche L'impronta di Zeus, Gli occhi della sfinge, Gli dei erano astronauti. Sposato, ha una figlia e due nipoti.