Nata nel Michigan, ha intrapreso la professione di parrucchiera alla fine degli anni Settanta. Nel 2002, poco dopo la caduta del regime talebano, è partita per l’Afghanistan come volontaria per una piccola organizzazione umanitaria (Care for All Foundation). Lì, ha dato vita alla Kabul Beauty School: una scuola per estetiste fondata con l’intento di offrire alle donne afgane un lavoro e un’opportunità di indipendenza economica. Ha raccontato quest’esperienza nel libro La parrucchiera di Kabul (Piemme, 2008), diventato un bestseller internazionale, pubblicato in oltre trenta paesi.
Ora vive in Messico.